venerdì 4 luglio 2014

i cartelli dei miei viaggi

Ciao
Monica ha creato il senso dei miei viaggi, dando un tema proposto e ogni partecipante deve pubblicare 3 fotografie. 
Il tema di questo mese è lanciato da Monica.


http://www.ideedituttounpo.it/i-cartelli-dei-miei-viaggi/


I cartelli dei miei viaggi.

1



Cartello colorato vicino a una scuola del paese Curon Venosta provincia di Bolzano in Alto Adige.

Un cartello stradale carino per indicare di andare piano perchè ci sono bambini nelle vicinanze.

2



Una bella passeggiata basta seguire le indicazioni del sentiero d'avventura di San Valentino alla Muta in Alto Adige. Seguire le indicazioni con Zipf e Zapf.

3


Un cartello che ha attirato la mia attenzione e che mi ha fatto anche sorridere.


Con questo post partecipo al senso dei miei viaggi.






9 commenti:

  1. Ho già scelto il mio preferito! Grazie per la partecipazione

    RispondiElimina
  2. Belli e simpatici questi cartelli! Buon fine settimana Roby! Un bacio :)

    RispondiElimina
  3. Che belli!
    Il primo è tenerissimo, l'ultimo da ridere. =)
    Dani

    RispondiElimina
  4. Sono tutti belli ma il primo è davvero poetico.
    A Barcellona ho visto un cartello simile al terzo, diceva che era proibito fare la pipì e la cacca nella metropolitana.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  5. bellissima la prima foto!!!mette tanta allegria!

    RispondiElimina
  6. che forte l'ultimo :)) bel post!

    RispondiElimina
  7. Ciao
    e grazie per essere passati di qua.

    RispondiElimina
  8. quel cartello della scuola è bellissimo!

    RispondiElimina
  9. hai ragione Federica, anche a me piace molto. Ciao

    RispondiElimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”