mercoledì 17 maggio 2017

Letture 2017 #18 La rosa di Gerico Sergio Bambaren


La rosa di Gerico - Sergio Bambaren


Trama: Abbandonato il mare e approdato ai temibili scogli dell'esistenza, Bambarén rinasce e chiama i suoi tanti lettori a fare altrettanto, forti di una saggezza spicciola, ben piantata a terra, alla quale basta accordare solo un po' di fiducia perché torni a scorrere in lei nuova linfa. Proprio come accade a certe piante del deserto che sono pronte a far tesoro delle poche gocce d'acqua disponibili per rifiorire in un modo che ha del miracoloso. Nelle storie differenti di una ragazza con l'inverno nel cuore, di un single che scivola gradualmente nell'alcolismo, di un marito che tradisce per il gusto dell'avventura, salvo poi rimpiangere la moglie, di uomini saggi e credenti come Pablo si coglie in controluce la sofferta rieducazione dell'anima: dopo aver toccato il fondo si può ad assaporare l'esistenza.


Bambaren mi piace molto come scrittore. La rosa di Gerico è una fantastica lettura. E' una narrazione semplice e scorrevole. E' una storia che fa capire che le difficoltà si possono superare. E' inutile pensare al passato perché quest tempo non tornerà più. Bisogna vivere il presente.



Dal libro
  • Il futuro ci angoscia, e il passato ci frena. Ecco perché lasciamo che l'oggi ci sfugga!
  • Cerco sempre di tirare fuori il meglio dalle cose peggiori.
  • Nella vita uno può scegliere gli amici ma non la famiglia. La famiglia ti viene affibbiata dalla sorte, è una costante ineluttabile del tuo destino, anche se vorresti sfuggirle, i tuoi geni non te lo consentono.
  • Sui muri erano stati scritti gli slogan dell'associazione. Lesse il primo: Prima va ci che è più importante. Il secondo recitava: Con la calma si arriva a tutto. Un altro: Un giorno alla volta.
  • Il futuro ci angoscia, e il passato in qualche modo ci frena. Ecco perché lasciamo che l'oggi ci sfugga! Un giorno alla volta, amico mio. Non dimenticarlo mai. Un giorno alla volta per il resto della vita.
  • "Impara a non ascoltare la persona che ti irrita o ti sconvolge, convinciti che non sei disposto a prestare attenzione a ciò che lui o lei dice o intende.
  • ...tutte le dipendenze e le malattie del cuore o della mente saltano fuori quando uno non accetta la vita per quella che è . L'eccesso in ogni sua forma significa disastro.


4 commenti:

  1. tutti i libri di qst autore sono pieni di insegnamenti e riflessioni , è il mio autore preferito.
    un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao
      anche a me piace molto Bambaren

      Elimina
  2. Mi piace molto Bambaren, non l'ho mai visto questo libro, lo cercherò. Buona domenica.

    RispondiElimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”