martedì 12 maggio 2015

Un libro mi disse...2015 #10

http://robbyroby.blogspot.it/2015/04/un-libro-mi-disse2015-9.html




Trama:

Da sempre Rose, nell'attimo che precede la sera, alza lo sguardo a cercare la prima stella del crepuscolo. È quella stella, anche ora che la sua memoria sta svanendo, a permetterle di ricordare chi è e da dove viene. La riporta alle sue vere radici, ai suoi diciassette anni, in una pasticceria sulla rive della Senna. Il suo è un passato che nessuno conosce, nemmeno la sua amatissima nipote Hope. Ma adesso, prima che sia troppo tardi, è venuto il tempo di dar voce al suo ultimo desiderio: ritrovare la sua vera famiglia, a Parigi. E, dopo settanta lunghi anni, di mantenere una promessa. 
Rose affida questo compito alla giovane Hope, che non ha nulla in mano se non un elenco di nomi e una ricetta: quella dei dolci dal sapore unico e inconfondibile che da anni prepara nella pasticceria che ha ereditato da Rose a Cape Cod.
Ma prima di affidarle la sua memoria e la sua promessa, Rose lascia a Hope qualcosa di inatteso confessandole le proprie origini: non è cattolica, come credeva la nipote, ma ebrea. Ed è sopravvissuta all'Olocausto. Hope è sconvolta ma determinata: conosceva l'Olocausto solo attraverso i libri, e mai avrebbe pensato che sua nonna fosse una delle vittime scampate all'eccidio. Per questo,per dare un senso anche al proprio passato, Hope parte per Parigi. Perché è nei vicoli tra Place des Vosges, la sinagoga e la moschea che è nata la promessa di Rose, una promessa che avrà vita finché le stelle saranno in cielo.
Sarà proprio lo sguardo curioso e appassionato della giovane Hope a svelarne il segreto fatto d'amore, di vite spezzate e soprattutto – come indica anche il suo stesso nome – di speranza. E a rivelare anche al lettore un segreto ancora più misterioso, una luce inattesa negli anni bui dell'Olocausto, un evento tanto storicamente accertato quanto poco conosciuto, che tuttavia ha salvato dall'orrore le vite di molte persone.


Finché le stelle saranno in cielo - Kristin Harmel

Ho in casa questo libro però devo ancora leggerlo. E' una storia che mi attira anche perché parla dell'olocausto.

E ora il nuovo libro da indovinare.

Regola:

Si prende una frase da un libro e poi a voi lettori scoprire di che libro si tratta…è un gioco e non si vince nulla, ma si diffondono le parole dei nostri libri preferiti e magari anche la voglia di leggerli.

pag.96

Io sorrisi ad Adam, che si sforzava di mantenere un contegno. - Con quella tutina rossa, il forcone, le orecchie e la coda a punta avrai un'aria talmente satanica che nessuno oserà avvicinarti- gli assicurò Adam.
Il viso di Teddy si aprì in un ampio sorriso, che mise in mostra la fessura dell'incisivo mancante.

Soluzione del libro 25 maggio.

Partecipo all'iniziativa di Daniela #9





10 commenti:

  1. Di questo libro abbiamo letto tempo fa la recensione... interessante la trama... è vero, spesso la strada che porta alla salvezza e legata ad una casualità..., pazienza!! Un caro saluto!!
    Davide e Carmela

    RispondiElimina
  2. Non sono portata per gli indovinelli e non ho letto sicuramente questo libro non è il genere che attualmente leggo vado a periodi. Buona serata.

    RispondiElimina
  3. il libro vorrei leggerlo perchè mi incuriosisce
    invece non riesco ad identificare il libro della frase -.-'
    buon inizio settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aiutino un libro recente e c'è anche un seguito.

      Elimina
  4. Il nuovo libro .... penso possa essere "Resta anche domani" di Gayle Forman ...... anche se non lo ho letto !
    CIaooo

    RispondiElimina
  5. Mi piace molto la trama del libro per non dimenticare il passato!per il lbro da indovinare aimè non lo so!!Bacioni

    RispondiElimina
  6. Ciao
    per il vostro passaggio. Buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Ho letto il libro che avevi proposto ma non me lo ricordavo, ora di questa nuova frase proprio non saprei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ho in casa il libro però devo ancora leggerlo....ciao.

      Elimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”