giovedì 4 dicembre 2014

Tiziano Ferro Book Tag

Francy mi ha taggato per Tiziano Ferro Book Tag.




Bisogna associare canzoni di Tiziano Ferro a romanzi.


Questions:

1. Alla mia età - prendi un libro ti ha fatto provare una miriade di emozioni, compreso il dolore che ti ha fatto piangere come un bambino.
Ti ricordi, Sprite? scritto da Mark R. Levin -scelgo questo libro, lettura che mi ha molto commosso. Mi ha fatto tanto piangere.




...Lo sanno tutti che in caso di pericolo si salva solo chi sa volare bene...
...E mi sento come chi sa piangere ancora alla mia età 
e ringrazio sempre chi sa piangere di notte alla mia età 
e vita mia che mi hai dato tanto, 
amore, gioia, dolore, tutto, 
ma grazie a chi sa sempre perdonare sulla porta alla mia età...
...E che la vita ti riservi ciò che serve spero 
E piangerai per cose brutte e cose belle spero 
Senza rancore che le tue paure siano cure 
E l'allegria mancata poi diventi amore 

2. Non me lo so spiegare - nomina quel romanzo o quella serie di cui hai fatto fatica a digerire la fine perché l'hai amato/a troppo.

L'estate del coniglio nero. Mi è piaciuto leggere questo libro però il finale mi ha deluso. Pensavo in un finale diverso oppure che c'era un seguito.



...Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare 
E credere di stare bene quando è inverno e te 
Togli le tue mani calde 
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande, 
mi ricordi che rivivo in tante cose...nananana ...
...Scusa, sai, non ti vorrei mai disturbare 
Ma vuoi dirmi come questo può finire? 
Non me lo so spiegare 
Io non me lo so spiegare ...

3. Il regalo più grande - dì qual'è il romanzo che ti è stato regalato che ha lasciato un segno nel tuo cuore.

Voglio fare una premessa, lo so non c'entra niente con la domanda, il regalo più grande che ho ricevuto è stata la mia cagnolona Hay Lin.  E' stata una super idea quella che ha avuto Roberto. Però voglio dire che un cane non è un oggetto e va donato solamente a chi lo desidera veramente. Hay Lin la mia super amica.
E ora veniamo alla domanda. Scelgo il libro che mi ha regalato la mamma di Roberto, questo libro è un grande ricordo per me .
La mia strada porta in Tibet


...Voglio farti un regalo 
Qualcosa di dolce 
Qualcosa di raro 
Non un comune regalo 
Di quelli che hai perso 
O mai aperto 
O lasciato in treno 
O mai accettato 
Di quelli che apri e poi piangi 
Che sei contenta e non fingi ...
...Ti dedicherò 
Il regalo mio più grande...

4. Senza scappare mai più - prendi un libro che all'inizio eri certo di evitare di leggere ma che poi ti ha fatto riflettere, facendo sì che non lo dimenticherai mai più.

Dico il libro Cuore...un libro che non pensavo di rileggere. Un libro dove i sentimenti non tramontano mai. Un libro che fa riflettere.
...Correrei a salvarti a dirti che così non può durare
Correrei a parlarti a consolarti niente più dolore
Correrei a fermare il tempo e insieme a lui le sue torture
Correrei da te e ti stringerei senza scappare mai più
Correrei da te e ti stringerei senza scappare mai più...
...Penserei ad un male che non ci ferisca mai
Penserei a una scusa che non ti deluda ma
preferisco i fatti alle parole anche se poi
Anche se poi preferisco me a chi fa finta come noi io...

4. L'amore è una cosa semplice - scegli un romanzo che è riuscito a trattare un tema delicato e difficile con una semplicità disarmante.

Mi viene in mente un piccolo libro scritto da Richard Bach : Nessun luogo è lontano.  Piccolissimo libro, scritto in modo semplice con belle illustrazioni che fa riflettere. Libro che fa riflettere sul valore dell'amicizia.  Non parla di un tema delicato e difficile, ma secondo me la vera amicizia non è facile da trovare e se questa è vera un amico non sarà mai lontano lui  sarà nel nostro cuore, nei nostri pensieri.

Ho un segreto 
Ognuno ne ha sempre uno dentro...
...Sarò quel vento che ti porti dentro 
E quel destino che nessuno ha mai scelto 
E poi l'amore è una cosa semplice 
e adesso, adesso, adesso te lo dimostrerò...

5. Smeraldo- cita il libro che ti ha scombussolato, quasi come fosse un vento impetuoso.

Uccelli di rovo un libro che mi ha rattristato, emozionato. Una lettura che mi ha colpito. Vi è il senso della giustizia divina. Amore, fatti tragici che si intrecciano e dove i personaggi vanno incontro al destino. Colpisce la leggenda australiana:
"La leggenda narra di un uccello che canta una sola volta nella vita, più soavemente di ogni altra creatura al mondo. Da quando lascia il nido, cerca e cerca un grande rovo e non riposa finché non lo abbia trovato. Poi, cantando tra i rami crudi, si precipita sulla spina più lunga e affilata. E, mentre muore con la spina nel petto, vince il tormento superando nel canto l'allodola e l'usignolo. Una melodia suprema il cui scotto è la vita. Ma il mondo intero tace per ascoltare, e Dio, in Paradiso, sorride.
Al meglio si perviene soltanto con grande dolore... o così dice la leggenda"

...Mare calmo verso est 
E tempesta dentro 
E dentro... 
Tempesta dentro me...

6. L'ultima notte al mondo - prendi il romanzo che ti ispira di più il quale è ambientato nel periodo invernale/natalizio.

Accadde tutto in una notte
Questa è stata una mia lettura recente, mi è piaciuta come lettura. Vuoi leggere anche tu questo libro? Se è si vai qua:
http://robbyroby.blogspot.it/2014/11/liberiamo-un-libro-1.html



Cade la neve ed io non capisco 
che sento davvero, mi arrendo, 
ogni riferimento è andato via...
spariti i marciapiedi e le case e colline... 
sembrava bello ieri.
Ed io, io sepolto dal suo bianco 
mi specchio e non so più 

che cosa sto guardando...
...e ricordati, ricordami: 
tutto questo coraggio non è neve.
E non si scioglie mai, neanche se deve...
...E mi ricorda che il coraggio non è come questa neve.

7. Ed ero contentissimo - scegli quel romanzo che ti ha sollevato il morale in un momento difficile nonostante non fosse perfetto.

Shades of life  Glinda Izabel   Una bella lettura. Ho letto questo libro l'anno scorso quando mio marito era all'ospedale. Una fantastica lettura, consiglio di leggerlo.



...Inventerai che non hai tempo
Inventerai che tutto è spento
Inventerai che ora ti ami un po' di più
Inventerai che ora sei forte
E chiuderai tutte le porte
Ridendo troverai una scusa
Una in più..
Qualche cosa ti consola
Con gli amici il tempo vola
Ma qualcosa che non torna c' è
C' è che ho freddo e non mi copro
C' è che tanto prima o dopo
Convincendoti ci crederai...
...Ed ero contentissimo 
in ritardo sotto casa ed io che ti aspettavo
Stringimi la mano e poi partiamo
In fondo eri contentissima 
quando guardando Amsterdam non ti importava
della pioggia che cadeva
solo una candela era bellissima
e il ricordo del ricordo che ci suggeriva
che comunque tardi o prima ti dirò
che ero contentissimo...
...Ed ero contentissimo ma non te l' ho mai detto 
E dentro urlavo 
Dio ancora
Ancora
Ancora

8. E fuori è buio - prendi il libro che più ti ha intimorito per il fatto che trattava di problematiche reali.

Storia di una ladra di libri ....libro ambientato nella seconda guerra mondiale  al tempo dei nazisti.....veramente brutti avvenimenti.

...Non ci riuscirò mai 
Perché se sei felice 
Ogni sorriso è oro 
...Ho collezionato esperienze da giganti 
Ho collezionato figuracce e figuranti 
Ho passato tanti anni in una gabbia d' oro 
Si forse bellissimo, ma sempre in gabbia...
...perché so quanto fa male la mancanza di un sorriso...
...paura di star bene 
di scegliere e sbagliare 
ma ciò che mi fa stare bene ora sei tu amore 
e fuori è buio 
ma ci sei tu amore 
e fuori è buio.

9. Scivoli di nuovo - cita il romanzo che ti ha aiutato a capire che la vita va vissuta fino in fondo, apprezzando le piccole cose.

Disperatamente Giulia....un libro che ho letto più volte e che mi ha emozionato. Da rileggere.

...Scivoli di nuovo 
e ancora come tu fossi una mattina 
da vestire e da coprire 
per non vergognarti 
scivoli di nuovo e ancora 
come se non aspettassi altro 
che sorprendere le facce 
distratte e troppo assenti 
per capire i tuoi silenzi 
c'è un mondo di intenti 
dietro gli occhi trasparenti 
che chiudi un po'. 
Che chiudo un po'. 
Che chiudi...


10. Troppo buono - prendi il libro che ti ha lasciato l'amaro in bocca benché prometteva bene.

Amore 14 di Moccia.

...e per sempre ho perso un pezzo di me 
e lo sai che son stato troppo buono 
ma che, stanco ormai, non posso più.


Finito.





6 commenti:

  1. Cara Robby, ti posso augurare una buona lettura! e assieme una splendida giornata sempre cercando di sorridere.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. bellissimo questo tag ;)
    le tue sono delle ottime scelte
    buona serata a presto

    RispondiElimina
  3. bellissimo questo tag ;)
    le tue sono delle ottime scelte
    buona serata a presto

    RispondiElimina
  4. grazie per essere passati di qua.

    RispondiElimina
  5. Robby ♥ Non mi ero accorta che anche tu avessi fatto questo tag ma mi fa piacere sul serio ♥ Amore 14 è uno di quei libri che non mi ispira tanto proprio a causa di pensieri non molto positivi ^^

    RispondiElimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”