domenica 2 settembre 2012

Linky Party 24 – “Ho un Dialetto per Capello”

A  Cremona quando una persona cammina diritta si dice:
" El ga en palet in dela schena"
(Ha un paletto nella schiena).

Quando uno è vicino a morire si dice:
" El ga i pee nella busa", o "El ga i pee nela fosa".


Ricordo anche questa filastrocca:
Crapa pelata el fa i turtei
ma ghe li da mia ai so fradei
I so fradei i fa la fritada
ma ghela da mia a crapa pelada.

Testa pelata ha fatto i tortelli 
ma non glieli da ai suoi fratelli
I suoi fratelli fanno la frittata
ma non la danno a testa pelata.


Nonna mi ha insegnato anche questa:
Pupà go fam, va dal can
Pupà go set, va dal pret
Pupà go sun, va dal nonno.

Papà ho fame, va dal cane
Papà ho sete, va dal prete,
Papà ho sonno, va dal nonno.


Piof piof                                 Piove Piove
la galina la fa l'of                    la gallina fa l'uovo
la fa l'of in del puler               lo fa nel pollaio
ciao ciao muliner.                   ciao ciao mugnaio.


Con questo post partecipo a 

Linky Party 24 – “Ho un Dialetto per Capello” 




http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2012/08/linky-party-dialetti-.html







20 commenti:

  1. Un dialetto abbastanza simile al mio. Divertente!

    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  2. Ciao Roby! Quella di "carpa pelada" la conoscevo anch'io, pensavo fosse milanese..ricordo che la cantavano i "Gufi" (un gruppo vocale e di cabaret della "preistoria"..ero piccolissima io!) Simpatiche anche le altre, buona settimana!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carmen
      mi sa che la filastrocca di crapa pelada l'abbiamo rubato a quelli di Milano.

      Elimina
  3. è sempre bello leggere questi aneddoti e filastrocche di una volta!
    ciao Robby grazie per la bella cartolina ricevuta oggi, aspetto ancora quela di Elan poi faro' il post di chiusura! :-) ciao

    RispondiElimina
  4. Questa idea è strepitosa...peccato che io vada via e temo di non farcela. Sai che ciò che hai pubblicato qui è , pari pari (con la differenza linguistica, ovviamente), nel mio dialetto?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sandra
      non lo sapevo.....mi sa che noi qua di Cremona abbiamo preso da altri posti.

      Elimina
  5. È bello leggere queste cose nuove!

    RispondiElimina
  6. Bellissime questi detti e filastrocche in dialetto

    RispondiElimina
  7. Le filastrocche sono sempre bellissime, soprattutto se sono in dialetto. Le conoscevo anch'io, forse perché anch'io sono lombarda di Milano.

    RispondiElimina
  8. Ah, ah, sempre belli i modi di dire locali!

    RispondiElimina
  9. Simpatiche queste filastrocche e leggerle in dialetto è senz'altro più divertente. Mi hai fatto venire in mente un detto sulle persone che camminano impettite: si dice "che hanno ingoiato una scopa", ma te lo scrivo in italiano che è meglio...Ciao e piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ninfa
      forte il detto della scopa.
      :-)

      Elimina
  10. Ciao carissima che forti questi detti locali!!
    buona giornata
    kiss

    RispondiElimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”