lunedì 30 maggio 2011

Cittadino del mondo


Il tuo Cristo è ebreo.
La macchina che guidi è giapponese,francese, tedesca, rumena.
La pizza che mangi è italiana.
Il cous cous è algerino.
La democrazia che sperimenti è greca.
Il caffè che bevi arriva dal Brasile.
L'orologio che porti è svizzero.
La camicia che indossi è indiana.
La tua radio è fabbricata in Corea.
Le tue vacanze sono turche, marocchine o tunisine.
Le cifre che usi sono arabe.
La scrittura che usi è latina...
E puoi ancora affermare che il tuo vicino è straniero?


Pensiero riflessione presa dal blog di  krilù

2 commenti:

  1. Si l'ho visto sul post di Krilù e ti lascio comunque il mio commento.
    Dovremmo imparare dai bambini. Aiuto un bimbo con qualche difficoltà a scuola. Lo vedo insieme con i suoi compagni che giocano, si parlano, scherzano,e sono di mille nazionalità diverse che per loro non significano nulla, tantomeno diversità.

    RispondiElimina
  2. Ciao Ambra
    hai proprio ragione.

    RispondiElimina

Rispondi

Lettori fissi

“Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Certe immagini e scritti qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.”